Cosmin Timar e
Massimiliano Palermino

Il segreto del nostro successo
è l’umiltà con cui affrontiamo la vita
Io e Cosmin ci siamo conosciuti mentre lavoravamo per un’azienda distributrice di materiale fotovoltaico. Abbiamo subito capito che eravamo perfetti per aprire un’attività insieme. Un socio è come una moglie, ce lo diciamo sempre. Ora che la M.C. Energy è da 8 anni sul mercato, possiamo dire che il nostro matrimonio ha superato brillantemente la crisi del settimo anno. Apprezzo Max perché condividiamo gli stessi valori, anche se abbiamo dei caratteri molto diversi. Sicuramente ci compensiamo sotto molti aspetti. Il nostro rapporto è basato sulla sincerità, possiamo dirci tutto. Siamo sempre pronti a trovare insieme delle soluzioni, anche quando abbiamo dei problemi personali: ci siamo uno per l’altro per affrontare qualsiasi situazione, e ne abbiamo già superate tante. I primi tre anni sono stati difficili, non possiamo negarlo, poi le cose sono andate meglio. Eravamo sicuri che il settore dell’efficientamento energetico, con il fotovoltaico a far da capofila, ci avrebbe dato delle belle soddisfazioni. Per scendere un po’ nel dettaglio, noi ci occupiamo di distribuzione e di consulenza nell’ambito dell’efficientamento energetico, tutto quel che trattiamo fa parte di un sistema integrato. Siamo gli unici, ad esempio, a proporre le pompe di calore che seguono la
produzione di energia elettrica dell’’impianto fotovoltaico. Non ci limitiamo solo alla vendita, siamo impegnati anche a fare “cultura” del prodotto. In questo ci differenziamo molto dagli altri distributori. Probabilmente questo è uno degli aspetti che ci permette di essere scelti e riconfermati dai nostri clienti: la nostra presenza e i servizi di assistenza che forniamo, ci permettono di dire con una certa serenità che il rapporto con ognuno di essi durerà per sempre. La nostra capacità è quella di guardare al futuro, capire come si evolverà il mercato delle energie rinnovabili e farci trovare pronti al momento giusto. È stato così con il fotovoltaico 8 anni fa ed è lo stesso adesso con il microcogeneratore a idrogeno, su cui siamo in anticipo di un paio d’anni. Le previsioni per il futuro indicano un’esplosione del fotovoltaico da qui al 2030 a cui seguirà l’era dell’idrogeno fino al 2050. Il lavoro ci impegna molto, ma nonostante questo riusciamo a trovare il tempo da dedicare alle nostre famiglie. Io sono padre di due bellissime bambine, Viola di 11 anni e Sofia di 7 anni. La loro nascita è senza dubbio l’evento più importante della mia vita. A detta di tutti sono un bravo padre. Per loro Cosmin è come uno zio, siamo una unica grande famiglia. È vero, mi sento parte della famiglia di Max, ammiro il rapporto che ha con le bimbe e sono invidioso del rapporto che ha avuto con suo padre quando era ragazzo. Per me le cose sono state più complicate, perché avendo i miei genitori in Italia, sono cresciuto con i miei nonni in Romania. I miei nonni sono stati dei grandi esempi per me: grandi lavoratori, capaci di ottenere un ruolo importante in una società difficile come era la Romania ai tempi del
comunismo. Non posso non accennare ad alcune difficoltà che ho incontrato trasferendomi qui. Avevo 16 anni. Ho sempre saputo che l’integrazione passa dall’uso corretto della parola, così nel mio primo anno in Italia ho seguito contemporaneamente tre corsi di lingua. Io sono molto determinato, procedo per obiettivi, così sono arrivato dove volevo arrivare: ora mi sento perfettamente inserito in questa che considero la mia casa. Non è stato così per tutti, ad esempio mia sorella è tornata in Romania. La capisco, pur di restare io ho accettato di sbattere mille volte la testa contro il muro. In tante occasioni ho sofferto, ma testardo come sono, non ho mollato. Non poter contare sul supporto degli amici di vecchia data è stato difficile, ma mi ha aiutato a crescere. Anche entrare in BNI è stato un passo per integrarmi ancora di più. La rete di conoscenze e le opportunità che mi ha portato sono la prova che non mi sono sbagliato. Anche se io guardo sempre oltre, sono pienamente soddisfatto di quanto ho realizzato fin qui. Cosmin ha perfettamente ragione. Sono contento per la nostra società, ma soprattutto per lui, perché queste soddisfazioni se le merita tutte!

www.mc-energy.it/contatti

Sponsor