Diego Nova

Veniamo al mondo per
cambiare la stabilità delle cose
La mia persona è caratterizzata da due anime fiere, orgogliose e determinate: sono un ingegnere programmatore e un musicista compositore allo stesso tempo. Da ragazzino ho dovuto affrontare la scelta più importate della mia vita: decidere se assecondare le mie capacità tecniche oppure lasciar spazio alla mia vena artistica. La mia scelta di vita è stata influenzata dalla credenza che la passione nutre lo spirito, ma per poter sopravvivere serve ben altro. Lo stesso bivio mi si è presentato durante la mia carriera universitaria, ho dovuto scegliere tra la mia passione, la robotica e qualcosa di più vendibile. Anche se ho realizzato il primo robot umanoide in Italia, ho di nuovo seguito la via che garantiva maggior successo economico, scegliendo di dedicarmi ai sistemi integrati. Una scelta dettata comunque dalle emozioni: non potrei mai vivere senza provare una grande passione per ogni progetto a cui mi dedico. In questo periodo di pandemia e di crisi economica ho avuto la prova di aver fatto la scelta giusta: la Novatronica non solo mi dà da vivere, ma è in espansione. In questo anno di pandemia sono anche riuscito ad avviare una nuova azienda che si occupa di soluzioni smart farm e smart city realizzando sensori per l’agricoltura.
Il segreto del mio successo? Sono un imprenditore inseguitore di sogni perché vivo per realizzarli. Sono proprio i miei sogni e le mie passioni la fonte di energia che movimenta le mie giornate. A loro non ho mai rinunciato, anche quando ho dovuto dare delle priorità a tutto quel che volevo fare. Ora ho l’obiettivo di trasformare la Novatronica in una azienda più grande e strutturata per ottenere per me e per il mio team più tempo libero da dedicare a ciò che amiamo e che ci fa sentire realizzati. Non voglio essere il capo accentratore di potere, voglio far sì che l’azienda possa procedere anche senza di me perché gestita da uno staff fidato che porta avanti il lavoro. Sogno un gruppo dirigenziale coeso che condivida con me la passione per il lavoro, che non lavori solo per dovere, ma che si dedichi all’attività perché si sente bene, in modo da portare qualità nelle giornate di ognuno. Novatronica punta a diventare un ambiente di lavoro creativo e divertente, dove ogni giorno ogni collaboratore sia felice di prestare la propria opera e non si senta mai sfruttato. Io ho sempre fatto ciò che mi appassiona e questo ha reso la mia vita bella e ricca, mi auguro che i miei collaboratori possano provare questo sentimento mentre lavorano con me. La scoperta più significativa della mia esistenza l’ho fatta in gioventù, quando ho realizzato che “veniamo al mondo per cambiare la stabilità delle cose”. Questo mantra è stato il punto fermo del mio modo di vivere: la stasi non esiste, tutto è movimento, la vita stessa è nata per cambiare la stabilità delle cose, perché altrimenti tutto si fermerebbe. Così io non mi sono mai fermato, ogni passo che ho compiuto è stato per stare bene con me stesso, per dare voce a tutti gli aspetti che mi caratterizzano.
Sono felice perché mi sono sempre dedicato a ciò che amo e ho ottenuto risultati che mi rendono orgoglioso in tutti i campi, compresa la robotica e la musica. La musica mi darà il massimo piacere quando riuscirò a realizzare un concerto dove potrò mostrare le mie doti da compositore in uno spettacolo che integra videoproiezioni, suoni, luci, software e l’elettronica che interagisce con l’orchestra. In fondo sono un ingegnere, questa parte di me esige di essere sempre protagonista. Finora ho sempre raggiunto tutti i miei obiettivi, qualcuno mi addita come fortunato. Io non credo nella fortuna, credo nell’azione. L’accesso alla via giusta è la ricompensa che ricevo ogni volta che agisco. Ognuno di noi è artefice del proprio destino. Con i fatti penso di averlo dimostrato. Sono un sognatore, la mia vita è contrassegnata da traguardi. Ogni volta che ne raggiungo uno punto al successivo. Di fronte a me non vedo ostacoli, solo opportunità e nuovi obiettivi da raggiungere.

www.novatronica.it

Sponsor