Eleonora Busso

Sono una fanatica
del lavoro di squadra
Io sono la responsabile marketing della Nova Estetica Specialistica, una realtà che esiste sul mercato da 15 anni e che è approdata a Cuneo con me e la mia squadra da tre anni. Il mio lavoro si basa completamente sul rapporto e sul contatto. Non posso dimenticare quanto è stato difficile mettere tutto in pausa durante il lockdown. Il centro, durante tutte le zone rosse, è stato chiuso. Nel primissimo periodo dell’emergenza ho avuto paura, la preoccupazione generale era contagiosa. Non si sapeva cosa si doveva affrontare, né come. Mi sono chiesta anche cosa stessero provando le clienti, se avessero il desiderio di tornare da noi appena fosse stato possibile e cosa avremmo dovuto fare noi per accoglierle e assisterle in sicurezza. L’unica cosa sicura era che la quotidianità ormai era stravolta. Le chiusure successive sono state più soft, perché man mano cresceva la consapevolezza di cosa si poteva fare nell’immediato futuro per gestire la vita del centro in modo opportuno. Quando dico più soft mi riferisco al centro, perché per me è stato insopportabile stare a casa da sola. Io amo stare in mezzo alla gente, sono una persona attiva e propositiva, dal confronto con gli altri cerco sempre di imparare qualcosa. In previsione di una chiusura, mi ero organizzata per affrontarla dal punto di vista oggettivo, senza poter prevedere l’entità dell’impatto psicologico.
Mentre la vita era in pausa, ho dovuto trovare nuovi modi per promuovere il centro, cercare collaborazioni costruttive con altre attività, perché non si poteva più contare sulla presenza alle fiere e agli eventi con gli stand. Mi ha aiutata essere così determinata e caparbia. In questo ho preso da mia mamma e ringrazio ogni giorno di essere così: tutti i risultati che ho raggiunto partono da questa caratteristica. Alla riapertura del centro, la risposta delle nostre clienti è stata una gioia immensa che ha rischiarato questo momento così cupo. Sono tornate tutte, più sicure e determinate che mai. Il periodo di chiusura ha dato modo di trovare il tempo per guardarsi e prendere consapevolezza del proprio corpo e dei propri desideri, migliorando la qualità delle richieste. Per noi, la situazione migliore è quando la persona che si rivolge a noi ha ben chiaro l’obiettivo estetico che vuole raggiungere e il motivo che la spinge ad intraprendere questo percorso di cambiamento, perché con questo tipo di cliente riusciamo a fare fronte comune per raggiungere il traguardo. Forse non è così ovvio per i non addetti ai lavori, ma capita sovente di seguire persone che mentre dicono di voler raggiungere un obiettivo, in modo più o meno consapevole mettono in atto delle resistenze che rendono tutto più difficile e faticoso. La mia consulenza iniziale vuole anche scoprire questo: capire che tipo di cliente ho di fronte mi permetterà di proporgli il percorso più adatto. Dal canto mio, ho deciso, insieme a tutto lo staff, di continuare a scommettere su di noi e sulle nostre capacità: siamo cresciute, abbiamo inserito due persone e nuovi macchinari. Io lo dico sempre, mai mettersi limiti, io sprono il mio team a guardare l’orizzonte per vedere quanto in là possiamo andare.
Così come le clienti, anche io ho avuto modo di soffermarmi a riflettere su molte cose. Dai tempi della scuola mi gira in testa un principio “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”. Mai come ora è evidente quanto sia vera questa affermazione per la nostra quotidianità: la pandemia è stata capace di mettere in dubbio tutto, di far vacillare le nostre certezze, di farci mettere in dubbio i nostri valori, togliendo solidità alle nostre vite. Non per forza tutto questo è andato distrutto, sicuramente molto è cambiato. Io sento di avere la determinazione adatta per affrontare ogni cambiamento, qualsiasi cosa capiti, ho già affrontato di peggio. L’ultimo anno, però, mi ha anche regalato grandi soddisfazioni: ho assunto l’incarico di presidente del capitolo La Granda del BNI. Questo mi è servito per comprendere molti aspetti pratici di come gestire in modo funzionale la leadership di un grande gruppo. Sto imparando molte cose che mi aiutano a migliorare anche con il mio piccolo gruppo di lavoro, oltre a farmi crescere dal punto di vista personale. Sono soddisfatta dei risultati che ho raggiunto, vorrei solo imparare a prendermi il tempo per assaporare le sensazioni che ogni obiettivo raggiunto regala, invece di puntare subito al prossimo traguardo.

www.nova-estetica.it/i-nostri-centri/sede-di-cuneo/

Sponsor